Campari: a brand that produces art

Magnifico pomeriggio trascorso immersa nella storia dell’aperitivo italiano per eccellenza, il Campari.

I spent a wonderful afternoon immersed in the history of the Italian aperitivo par excellence, Campari.

campari

La Galleria Campari viene allestita nella stessa palazzina liberty dove nei primi anni del ‘900 viene edificata la prima fabbrica di produzione, a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano.

The Galleria Campari is set up in the same liberty building where in the early years of the 900 is built the first factory, in Sesto San Giovanni, near Milan.

galleria campari

La galleria viene inglobata dal complesso residenziale e terziario progettato da Mario Botta che comprende la nuova sede con gli uffici Campari e 4 torri abitative circolari con rivestimenti in cotto che richiamano le forme antropomorfe stilizzate del futurista Depero.

The gallery is enclosed by the residential and commercial complex designed by Mario Botta, which includes the new headquarters with Campari offices and 4 circular housing towers coated with bricks that resemble stylized anthropomorphic shapes by the futurist Depero.

abitazioni campari

Il consueto stile di Botta, basato sulla matericità, geometria, sull’uso di volumi regolari, sul loro gioco di incastri e tagli, questa volta si fonde con lo stile futurista e il modo di fare arte di Fortunato Depero, a cui dedica le facciate laterali della galleria componendo, con un gioco di materiali, due sue caratteristiche marionette stilizzate.

The usual style of Botta, based on materiality, geometry, the use of regular volumes, on their game of joints and cuts, this time blends with the futurist style and way of doing art of Fortunato Depero, to whom he dedicates the side walls of the gallery composing with a set of materials two of its features stylized puppets.

galleria campari

galleria campari

galleria campari

galleria campari

L’intero complesso è veramente molto bello, dà una sensazione di unitarietà, omogeneità e continuità tra gli spazi interni ed esterni; la vecchia sede Campari viene incorniciata simmetricamente da una quinta di mattoni rossi che la esaltano e la valorizzano in un’armonia di colori, materiali e stile.

Il verde permea l’intero complesso e insieme al mattone si contende il ruolo da protagonista, lo ritroviamo sulle coperture a giardino e “su una collina che termina su un lago” così come ha definito la guida la bellissima copertura curva lignea che ospita la piazza coperta della lobby Campari, l’effetto è quello del prolungamento visivo del parco antistante che crea un continuum verde.

The whole place is really very nice, it gives a feeling of uniformity, consistency and continuity between interior and exterior spaces, the old Campari headquarters is symmetrically framed by a backdrop of red bricks that exalt and enhance it in a harmony of colors , materials and style.

The green pervades the entire complex and together with the brick contends the lead role, we find it on the the garden covers and “on a hill that ends over a lake” as the guide defined the beautiful curved wooden roof that host the covered square of the lobby, the effect is that of the visual extension of the park that creates a green continuum.

residenze campari

residenze campari

Tornando alla galleria, si tratta di uno spazio di dimensioni ridotte ma molto ben strutturato per accogliere e guidare il visitatore, interessante per i suoi contenuti relativi al mondo dell’arte, della fotografia e della comunicazione, che da sempre hanno accompagnato il nome di questo marchio; molto suggestivo e piacevole per i racconti della guida che vi farà apprezzare ogni singolo elemento esposto.

La galleria Campari si snoda su due piani un percorso dinamico, interattivo, multimediale che ripercorre la storia del Campari attraverso manifesti pubblicitari, spot televisivi e oggetti di design realizzati da grandi personalità italiane e internazionali.

Returning to the gallery, it is a very small space but very well structured to receive and guide the visitor, interesting for its contents related to the world of art, photography and communication, which have always accompanied the name of this brand; very attractive and pleasant for the stories of the guide that will make you appreciate every single exposed element.

The Campari gallery runs on two floors a dynamic, interactive, multimedia, which traces the history of Campari through billboards, television commercials and design objects made ​​by great Italian and international personalities.

Galleria_Campari

Al piano terra troviamo le opere degli artisti che hanno interpretato e comunicato i valori e le qualità dei prodotti Campari, collaborando a determinarne il successo.

Tra questi Bruno Munari con il suo kilometrico manifesto pubblicitario affisso sulle pareti della metropolitana milanese durante i primi mesi della sua inaugurazione, i molteplici cartelloni pubblicitari apparsi in concomitanza dei più grandi avvenimenti milanesi, nazionali e internazionali che spaziano dai mondiali di calcio del ’90 alla campagna d’Africa durante la Grande Guerra.

On the ground floor there are the works of artists who have interpreted and communicated the values ​​and quality of Campari products collaborating to determine its success.

Among these Bruno Munari with his kilometric billboard affixed on the walls of the Milan subway during the first months of its inauguration, the numerous billboards posted at the same time of the greatest Milanese, national and international events, as the the World Football Cup in 1990 or the italian military african campaign during the Great War.

munari campari

Sono molti i cartellonisti e pubblicitari esposti, quali Marcello Dudovich, Milton Glaser, Ugo Mochi, il quale ha realizzato delle precisissime silhouette intagliate di carta, Leonetto Cappiello a cui si devono i primissimi manifesti pubblicitari per Campari, Marcello Nizzoli, e molti altri.

Ma il legame tra azienda e arte è indissolubilmente legato al nome di Depero, il quale ha realizzato sì diversi manifesti pubblicitari ma lo ricordiamo in particolare per il design della bottiglietta del Campari Soda, la stessa da cui lo beviamo ancora oggi.

There are many poster and advertising designers, such as Marcello Dudovich, Milton Glaser, Ugo Mochi, which has created some very precise silhouette carved on paper, Leonetto Cappiello to whom we owe the very first Campari advertising posters, Marcello Nizzoli, and many others.

But the link between the company and art is inextricably linked to the name of Depero, who has made ​​so many posters but we remember him in particular for the design of the Campari Soda bottle, the same from which we drink it today.

campari depero

Al piano superiore è dedicato uno spazio all’oggettistica tipica del mondo del bar: dalle bottiglie agli shaker, bicchieri, menù, posacenere, vassoi, orologi fino a lampadari, sedie e tavoli dei designer che hanno collaborato con il marchio.

The upper floor is a space dedicated to the typical objects of the world of the bar: from the shaker bottles, glasses, menus, ashtrays, trays, clocks up to chandeliers, chairs and tables of the designers who have collaborated with the brand.

lampadario campari

campari

Opera d’arte è anche la cassa creata appositamente per il Campari Soda con lo scopo di trasportare le bottigliette senza imballaggi.

Artwork is also the packing case created specifically for the Campari Soda with the purpose of transporting the bottles without packaging.

campari soda

A questo punto assolutamente da vedere e ascoltare i racconti della guida, vi lascio tutte le info per visitarla

Now you must see and listen to the stories of the guide, I leave all the details to visit it

http://www.campari.com/it/it/galleria-campari/info-e-orari/

Advertisements
Comments
4 Responses to “Campari: a brand that produces art”
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] Thank you Campari, and thank you Fortunato Depero for, it would seem, giving Mario Botta the winning idea. […]

    Like

  2. […] Un marchio che produce arte […]

    Like

  3. […] Un marchio che produce arte (arkitalker.wordpress.com) […]

    Like



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: